Parrocchia Maeno di Piave

26/05/2017SOLENNITA' DELL'ASCENSIONE - MESE DI MAGGIO: IL ROSARIO

SOLENNITA' DELL'ASCENSIONE - MESE DI MAGGIO: IL ROSARIO

(Ascensione del Signore.)

Se davvero l'amore riesce ad eliminare la paura e questa si trasforma in amore, allora si scoprirà che ciò che salva è proprio l'unità. La salvezza sta infatti nel sentirsi tutti fusi nell'amore all'unico e vero bene mediante quella perfezione che si trova nella colomba di cui parla il Cantico dei cantici: «Una sola è la mia colomba, la mia perfetta. L'unica di sua madre, la preferita della sua genitrice» (Ct 6,9).
Tutto ciò lo mostra più chiaramente il Signore nel vangelo.
Gesù benedice i suoi discepoli, conferisce loro ogni potere e concede loro i suoi beni. Fra questi sono da includere anche le sante espressioni che egli rivolge al Padre. Ma fra tutte le parole che dice e le grazie che concede una ce n'è che è la maggiore di tutte e tutte le riassume. Ed è quella con cui Cristo ammonisce i suoi a trovarsi sempre uniti nelle soluzioni delle questioni e nelle valutazioni circa il bene da fare; a sentirsi un Cuor solo e un'anima sola e a stimare questa unione l'unico e solo bene; a stringersi nell'unità dello Spirito con il vincolo della pace; a far un solo corpo e un solo spirito; a corrispondere a un'unica vocazione, animati da una medesima speranza.
Ma più che questi accenni sarebbe meglio riferire testualmente le parole del vangelo: «Perché tutti siano una sola cosa. Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch'essi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato» (Gv 17,21).
Il vincolo di questa unità è un'autentica gloria. Nessuno infatti può negare che lo Spirito Santo sia chiamato «gloria». Dice infatti il Signore: «La gloria che tu hai dato a me, io l'ho data a loro» (Gv 17,22). Egli possedette tale gloria sempre ancora prima che esistesse questo mondo. Nel tempo poi la ricevette quando assunse la natura umana. Da quando questa natura fu glorificata dallo Spirito Santo, tutto ciò che si connette con questa gloria, diviene partecipazione dello Spirito Santo.
Per questo dice: «La gloria che tu hai dato a me, io l'ho data a loro, perché siano una cosa sola, come noi siamo una cosa sola: io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell'unità» (Gv 20,22-23). Perciò colui che dalla fanciullezza è cresciuto raggiungendo la piena maturità del Cristo, viene a trovarsi in quello stato tutto speciale, che solo l'intelligenza, illuminata dalla fede, può percepire. Allora diviene capace della gloria dello Spirito Santo attraverso una vita lontana dai vizi e improntata alla santità. Costui dunque è quella perfetta colomba, alla quale guarda lo Sposo, quando dice: «Una sola la mia colomba, la mia perfetta».

(Dalle «Omelie sul Cantico dei cantici» di san Gregorio di Nissa, vescovo (Om. 15; PG 44,1115-1118).)

ANNO DOMINI 2017: IN TE DOMINE SPERAVI...

(Per la richiesta di certificati di nascita, matrimonio e morte rivolgersi agli uffici competenti della Curia di Vittorio Veneto)

Maggio 2017: tempo di Pasqua; solennità dell'Ascensione del Signore; Prima Comunione; Mese dedicato alla Madonna e al Rosario.

Venerdì 26: San Filippo Neri - Madonna del Caravaggio. Ore 19.00 S. Messa nell'Arcipretale.

Sabato 27: Vigilia dell'Ascensione del Signore.
Alla sera S. Messe vespertine della solennità.

Viri Galilæi,
quid admirámini aspiciéntes in cælum?
Quemádmodum vidístis eum
ascendéntem in cælum, ita véniet, alléluia.


Domenica 28: solennità dell'Ascensione del Signore - In Ascensione Domini. Sante Messe con l'orario festivo.

OTTAVA DI PREPARAZIONE ALLA PENTECOSTE

Lunedì 29: feria di Pasqua dopo l'Ascensione. Ore 19.00 S. Messa nell'Arcipretale.

Maretdì 30: feria di Pasqua dopo l'Ascensione - Santa Giovanna d'Arco. Ore 19.00 S. Messa nell'Arcipretale.

Mercoledì 31: festa della Visitazione della Beata Vergine Maria a Santa Elisabetta. Ore 19.00 S. Messa a Mareno e ore 19.30 a Soffratta conclusione del Mese mariano.

Giugno 2017: solennità di Pentecoste, della SS.ma Trinità e del Corpus Domini. Festa del 50° di Sacerdozio dell'Arciprete don Mario; solennità dei SS. Patroni Pietro e Paolo.

Giovedì 01: San Giustino, martire. Santa Messa ore 19.00.

Venerdì 02: feria di Pasqua dopo l'Ascensione - Primo Venerdì del Mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù. Ore 19.00 S. Messa e adorazione.

Sabato 03: Vigilia di Pentecoste - SS. Carlo Lwanga e compagni martiri.
Sante Messe vespertine della Solennità.

Cáritas Dei diffúsa est in córdibus nostris per inhabitántem Spíritum eius in nobis, allelúia.

Domenica 04: solennità di Pentecoste - Domínica Pentecostes. Sante Messe con l'orario festivo.

LA BELLEZZA SALVERA' IL MONDO:

P.H. Erlebach - Cantata: Siehe, ich verkundige euch grobe freude.

P. H. Erlebach - Cantata

Victimae Pascali laudes

O Filii et Filiae

Te Deum

Haendel - Water Music




05/08/2013 - Indicazione circa la Celebrazione delle Esequie - Giugno 2013

Diocesi di Vittorio Veneto INDICAZIONIdel VESCOVO ai PRESBITERIcirca la CELEBRAZIONE DELLE ESEQUIE,la CREMAZIONEe la DISPERSIONE DELLE CENERIGiugno 2013Prot. n. 1607.374/2012 In seguito...

06/04/2011 - Le PREGHIERE

Dal Vangelo di Matteo (13,52)Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba divenuto discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».Ait...

LEGGI TUTTE LE NEWS

Sito Cattolico
Cerca un Sito Cattolico

Galleria Fotografica

Varie

Vai alla
galleria:

EDIZIONE: MARZO 2017 LA PASQUA

LEGGI

Scuola Materna San Pio X
Parrocchia dei SS. Pietro e Paolo - Mareno di Piave
Parrocchia di S. Lorenzo - Sofratta
Vedi dal satellite

News
esterne



Administrator